> Home  > Operare nei mercati  > Trasporto internazionale
Documenti di trasporto ----- -------------------------------------- -------------------------------< indietro

Il documento di trasporto è di fondamentale importanza per gli operatori, siano essi vettori, spedizionieri che utenti, perché assolve diverse funzioni a seconda, soprattutto, delle diverse tipologie e connotazioni che assumono.
Funzioni del documento di trasporto
  • Titolo di legittimazione di viaggio nel trasporto di persone, in cui il contratto, ex articolo 1678, è solitamente richiamato e a cui tale titolo fa ovviamente riferimento;
  • prova documentale dell'esistenza di un contratto di trasporto tra le parti;
  • contratto, esso stesso, di trasporto;
  • documento che indica a quale disciplina, legge o convenzione quel trasporto è assoggettato;
  • ricevuta della merce, certificando la presa in consegna della stessa e le principali istruzioni per l'invio e la riconsegna;
  • documento amministrativo/contabile quando riporta il conteggio del nolo;
  • documento assicurativo, quando in esso viene dichiarato il valore assicurabile della merce (come nella lettera di vettura aerea);
  • titolo di credito, solo per le polizze di carico marittime, rappresentative della merce e, quindi, negoziabili;
  • documento di pagamento, quando ne è richiesta la presentazione in banca per negoziare, ad esempio, un credito o altra forma di pagamento condizionato.
Connotazioni dei documenti di trasporto

Secondo una semplice distinzione i documenti di trasporto si possono dividere in due gruppi:
  • le lettere di vettura caratterizzate dal fatto che, salvo i casi di operazioni documentarie, generalmente viaggiano assieme alla merce;
  • le polizze di carico marittime che, per l'efficacia del loro stesso meccanismo, devono sempre viaggiare separate dalla merce, rappresentano la merce e, quindi, sono titoli rappresentativi della stessa e negoziabili, permettendo, così, al legittimo portatore di entrare in possesso della merce in cambio, appunto, della consegna del documento (titolo) debitamente firmato per girata.
Per ogni modalità di trasporto viene, quindi, emesso un documento che è una "lettera di vettura", se il trasporto avviene su strada, su ferrovia oppure via aerea, (oppure, in taluni casi, anche via mare), una "polizza di carico" se il trasporto avviene via mare e/o via acque fluviali.

Tipologia dei documenti di trasporto

A secondo della modalità di trasporto prescelta (camionistica, ferroviaria, aerea, marittima, intermodale, ecc.), i documenti che verranno emessi dai vettori, loro agenti, consolidatori, operatori di trasporto multimodale, ecc. potranno essere:
  • la lettera di vettura camionistica conosciuta con l'acronimo CMR dalla sigla della convenzione internazionale riguardante il trasporto su strada;
  • la lettera di vettura ferroviaria regolata dalla convenzione internazionale CIM;
  • la lettera di vettura aerea conosciuta con la sigla AWB;
  • se emessa dalla compagnia di navigazione aerea o da un loro agente, oppure con la sigla HAWB, se emessa da un consolidatore;
  • la lettera di vettura marittima conosciuta con la sigla SEAWAY BILL;
  • la polizza di carico marittima, anche conosciuto con il termine inglese BILL OF LADING.
Per l'importanza che essi assumono negli scambi internazionali di merce e in considerazione delle molteplici funzioni che li caratterizzano, l'esportatore non deve trascurare di indirizzare con sicurezza le scelte circa la modalità di trasporto e l'operatore a cui affidare l'organizzazione e l'esecuzione del trasporto stesso. È lui che emetterà o farà emettere il relativo documento che dovrà rispettare tutti i termini e le condizioni pattuite contrattualmente circa l'invio della merce e che permetterà, nel caso di pagamenti a mezzo crediti documentari, di poter ottenere il pagamento dell'importo, se conforme ai termini e condizioni prescritte nel credito documentario.